[Site] Re: aggiornamento stato lavori

Daniele Varrazzo piro a develer.com
Lun 13 Ago 2007 15:21:21 CEST


Nicola Larosa ha scritto:
> Daniele Varrazzo wrote:
>> Impressione diffusa di questa esperienza: come CMS in Plone c'Ŕ tutto:
> 
> Premessa riduttiva, da cui scaturisce...
> 
> 
>> chi vuole "il suo" vuole solo uno strumento con meno cose.
> 
> ...una conclusione immotivata.

Si applica a me ("Ma tu che vuoi, Piro: Drupal ma scritto in Python?" -- SZ).

Tu cosa cerchi dal tuo CMS? Gia ti avevo chiesto quale fosse la tua idea 
killer: non ricordo una risposta a riguardo.

Io non sono esperto di CMS: ne ho usati solo 3-4. Tra questi riconosco due 
movimenti:

  - quelli semplicistici hanno un'idea rigida di contenuto e fanno solo un 
gran bordello per generare pagine che li visualizzano. Fanno in maniera 
semplice solo una cosa e difficilmente possono fare altro. Es. Joomla.

  - quelli generalistici hanno un framework di pubblicazione e libertÓ di 
gestire contenuti eterogenei. Possono gestire siti piuttosto articolati, ma 
richiedono un setup iniziale non trascurabile. Es. Drupal.

Plone rientra nella seconda categoria con tutte le scarpe: mette a 
disposizione una serie di servizi da paura: la cosa pi¨ delicata Ŕ definire le 
strutture e i comportamenti. Per il resto tutto quello che IO (limitatamente 
io) pensavo di volere in un CMS ("e se non lo trovo me ne scrivo uno da zero, 
perdýnci" -- DV) ce l'ho trovato. Qualche esempio:

  - volevo costruire un CMS sopra SVN per avere la history (poi avrei avuto 
problemi per versionare quello che Ŕ non Ŕ strettamente "il contenuto" - es. 
lo stile): Plone ce l'ha (per tutti i livelli di cui Ŕ composto, persino per 
gli utenti);

  - volevo scrivere le pagine in reST: con Plone posso scegliere anche quello 
tra forse 4 markup forniti di default (il che mi fa capire di poterne 
aggiungere altri a cuor contento);

  - autenticazione, autorizzazione... sono nel core;

  - creazione di nuovi contenuti tipizzati: se ne occupa Archetypes (la 
ricerca viene estesa ai campi aggiuntivi etc.);

  - ontologie, tassonomie: sono nel core.

Finito questo elenco, io (sempre limitatamente io) non ho altro da chiedere. 
Per le mie necessitÓ non ho bisogno di altro.

Ovviemente non userei Plone per fare calcolo numerico, visualizzazione OpenGL, 
risolvere il cubo di Rubik. Non lo userei per fare un gestionale o qualunque 
altra applicazione DB-centrica che debba gestire dai 10K record in su, neanche 
se Plone giÓ mi regala autenticazione e autorizzazioni. Probabilmente non lo 
userei per il 98% delle cose che faccio in Python (i.e. l'80% delle cose che 
faccio con un PC). Ma probabilmente per gestire un sito web Ŕ meglio di 
qualunque cosa possa scrivere in meno di un anno (e giÓ mi sto sparando una posa).

Tu di cosa hai bisogno? Ci sono sistemi in altri linguaggi che porteresti a 
modello di quello che vorresti nel TekNiCMS? Hai un'idea o una necessitÓ per 
la quale attualmente non esiste risposta?

-- 
Daniele Varrazzo - Develer S.r.l.
http://www.develer.com


Maggiori informazioni sulla lista Site